Acquisti consapevoli di autoparti
Accessori auto

Come sopravvivere nel mondo dei ricambi auto

Dovete cambiare quel pezzo dell’auto e volete fare da soli. Bravi: il fai da te, se si hanno pazienza e competenze è sempre una scelta che apprezziamo. Ovviamente però avete visto tutti i tutorial possibile su come fare e consultato tutti i manuali ma manca una parte fondamentale: come possiamo acquistare i ricambi evitando intoppi? Oggi vogliamo provare ad aiutarvi un po’ in merito.

Acquisti consapevoli di autoparti

Ovvero come non rimanere fregati a causa di un acquisto incauto. Nel caso in cui l’abbiate già fatto non preoccupatevi: capita a tutti almeno una volta nella vita. Vediamo però come scegliere le autoparti con un po’ più di coscienza per evitare brutte sorprese.

Perché acquistare da soli le autoparti

Ovviamente vogliamo cominciare con dirvi che la prima cosa da fare è quella di partire informati: online trovate un sacco di informazioni che vi saranno molto utili ma mi raccomando: libretto dell’auto alla mano sempre.

Perché acquistare da soli le autoparti

Se avete mai fatto una chiamata a un concessionario o a un’officina consorziata per sapere il costo di ricambio e manodopera potreste aver avuto anche voi un piccolo infarto.

Anche per le piccole riparazioni o per interventi veloci, la manodopera certificata è molto cara e se potete fare da voi perché non evitare anche i cosi di ricarico applicati dal rivenditore? Basta avere un po’ di pazienza e cercare un po’ sia tra i rivenditori fisici della vostra zona che on line, dove solitamente si fanno dei buoni affari. In questo articolo vogliamo infatti concentrarci soprattutto su questa parte e darvi una mano a scegliere i ricambi migliori.

Come scegliere le autoparti online

Prima di tutto avrai capito che bisogna rassegnarsi a fare delle ricerche. Esistono infatti diversi e-commerce di autoparti, alcuni molto validi. Non staremo a farvi un elenco ma vi daremo il metodo giusto per scegliere quello che fa per voi: date retta ad altri utenti. IL posizionamento sui motori di ricerca è un ottimo biglietto da visita ma maggiori garanzie vengono date da persone che si sono trovate nella vostra stessa situazione.

Come scegliere le autoparti online

Attenzione: non tutti gli utenti web sono obiettivi, quindi valutate caso per caso anche eventuali lamentele o punteggi bassi e scegliete in base a quanto vi dice l’istinto e a quanto si avvicina la vostra esperienza con la loro. Non disdegnate nemmeno le offerte su e-commerce multi settore come ad esempio e-bay, se siete scelto marca e modello e il pezzo va bene per la vostra auto potreste trovare anche qui dei prezzi più bassi.

Un’altra buona norma, se esiste la possibilità, è contattare il rivenditore telefonicamente o via mail per avere certezza del pezzo che andate ad acquistare. In questo caso sarà estremamente utile fare una verifica preliminare soprattutto se state comprando auto parti universali che possono andare bene con più modelli della vostra marca auto. Non c’è niente di male nel chiedere un consiglio ad un esperto e, soprattutto se non siete di fretta dovreste farlo.

Cercate sempre delle buone offerte. Moltissimi e-commerce infatti generano dei coupon sconto con l’iscrizione alla newsletter o il like ai social network. Perché non approfittarne? Magari sono quegli sconti che oltre a farvi acquistare le autoparti che vi servono, vi convincono a cambiare anche le spazzole dei tergicristalli o a fare qualche altro piccolo intervento di manutenzione ordinaria no?

Le alternative offline per le autoparti

Come abbiamo già anticipato, le soluzioni più semplici sono concessionarie ed officine autorizzate che, però raramente, vendono solo le autoparti senza prevedere nel costo anche la loro manodopera. Esistono quindi due alternative molto valide se volete fare tutto da soli: i negozi di ricambi per auto e gli sfascia carrozze.

I negozi di ricambi carrozzeria per auto stanno diventando sempre più rari ma vi danno il grosso vantaggio di avere un confronto diretto con persone esperte che, soprattutto se non site convinti al 100% sul pezzo da prendere, potranno darvi dei buoni consigli. Anche su marche o alternative o, sui tanto temuti pezzi universali.

Gli sfasci acarrozze vengono spesso snobbati ma erroneamente perché oltre a farci buoni affari, spesso ci si possono trovare anche pezzi che non sono più in commercio. Ed è un enorme vantaggio se abbiamo delle auto d’epoca o semplicemente dei modelli fuori produzione. Sono tantissime le persone che decidono di rottamare auto con pezzi in ottimo stato. Quindi anche in questo caso perché non approfittarne?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *