Casa

Attualmente sul mercato ci sono vari kegerator a prezzi ragionevoli

Se stai cercando una birra economica e sempre disponibile, fermati a controllare il Edgestar KC2000. Questo elettrodomestico compatto mantiene fresca la birra e la serve senza intoppi. Dunque, se le tue ambizioni sono alte ma il tuo budget non lo è, questa gemma fa al caso tuo.

Che aspetto ha?

Il KC2000 è all’apparenza un mini frigo convertito e pertanto è un frigorifero approvato UL. Ha una finitura moderna, nero su nero, con uno sportello reversibile. Nella parte inferiore dell’elettrodomestico vi è una lastra di metallo protettiva che conferisce ulteriore durabilità e resistenza. Sono incluse quattro ruote che possono essere avvitate al kegerator, rendendolo trasportabile, dunque più facile da spostare.

Sui tre lati della parte superiore del kegerator vi è una sbarra di metallo per proteggere i bicchieri e impedirne la caduta. Dopo che la birra viene erogata, un raccogligocce raccoglierà eventuali straripamenti. Per completare il design una colonna in acciaio inossidabile con testa spillatrice offre una birra ghiacciata e dissetante. Infine, vi è una bombola di CO2 in alluminio posizionata, esternamente, nella parte posteriore del KC2000.

Caratteristiche

  • Termostato a bassa temperatura: il termostato incorporato permette al kegerator di mantenere basse temperature, raggiungendo i 30°C bassi (86F); un grande vantaggio per raffreddare velocemente la tua birra e per mantenerla fresca.
  • Larghezza: rispetto ai kegerator standard, questo modello è meno largo (circa 10 cm in meno) ma è comunque abbastanza ampio da poter contenere un barile da 50 litri circa. Questa caratteristica lo rende perfetto per quegli spazi più stretti o degli spazi vuoti in cucina oppure per il rifugio per soli uomini.
  • Ruote incluse: le ruote ne rendono più semplice il trasporto da stanza a stanza, quando necessario. Può essere estremamente comodo e conveniente, soprattutto quando si organizza una festa.
  • Bombola CO2 montata all’esterno: c’è più spazio interno disponibile perchè la bombola di CO2 è montata all’esterno, nella parte posteriore dell’unità. Vi è un manometro facile da leggere che permette di tenere sotto controllo la pressione della bombola.

In genere, il tempo di assemblaggio varia dai 30 minuti ai 60 minuti, dipende soprattutto da quanta manualità dell’utente. Fortunatamente, non servono molti utensili per completare la missione con successo; avrai bisogno solo di un cacciavite e una chiave inglese e, inoltre, ti verrà fornita una semplice guida. Una cosa importante da tenere a mente è che tutte le giunture vanno saldamente fissate per evitare perdite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *