Se ne trovano davvero di tutte le forme e materiali, dal legno al cotto passando per la plastica, da posizionare a terra o su appositi piedistalli, oppure per una casa rustica sicuramente i più belli sono in legno appesi con dei piccoli cavi in modo da farli rimanere sospesi in aria.

Sicuramente le fioriere da interno in legno hanno anche un valore simbolico per la natura ma anche artigianale perché in genere è fatto interamente a mano, con scalpello e martello. Le fioriere da interno in legno sono sicuramente anche un po’ più costose di quelle in plastica, che pur essendo di una materiale più povero, se ne trovano davvero di molto belle.

La plastica resta comunque il materiale più usato per le fioriere da interno, se non altro per alcuni motivi di praticità, infatti, sono leggere e si possono maneggiare con facilità, questo aspetto sicuramente le rende più appetibili quando si tratta di installarle in casa.

Quali fioriere da interno scegliere

Il legno è sicuramente adatto per una casa con un arredamento rustico, mentre le fioriere da interno in plastica magari del colore a tono con i mobili, sicuramente possono andare benissimo per una casa moderna e minimalista.

Poi per chi ama la sofisticatezza delle cose, si possono scegliere anche le fioriere in metallo, ad esempio quelle in rame battuto che sono anch’esse rustiche, e quindi si adattano bene in casolare di campagna magari poste in un angolo della cucina, così per adornare con qualche fiore la stanza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *